martedì 27 novembre 2007

Il divano ringrazia





Grazie per le valigette misteriose, per i Big Kahuna Burger e i discorsi sulla maionese, per gli spacca mascelle, per le katane, per le inquadrature dal baule, per le musiche anni '70, per i piedi delle ragazze, per "Like a Virgin", per i nachos che mangia Stuntman Mike, per i pezzi di cervello schizzati sui finestrini, per lo storpio,per Beatrix, per quei due tipi strafatti di crack che non abbiamo mai visto ma, chissà che bel lavoro devono fare in quel cesso al povero Zed, per lo sceriffo McGraw e il figlio numero 1, per la storia dell'orologio del padre di Butch, per le mance alle cameriere, per Eddie "il bello" , per "Down in the Mexico" e "Malaguena Salerosa", per i massaggi ai piedi, per la barzelletta più stupida e famosa del mondo, per il portafoglio del Bad Mother Fucker, per il versetto 25:17 di Ezechiele, per i camioncini gialli, per le giapponesine con le catene e le mazze ferrate, per il discorso di Bill su superman, per il suo cappello del cazzo, per il deposito di negri morti, per Buck che è qui per fottere, per la Pussy Wagon.........................
Grazie per il tuo citazionismo dilagante.

GRAZIE QUENTIN.

10 commenti:

By ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
By ha detto...

Grazie per Wolf risolvo problemi.
Dopo di lui nulla ci sembra impossibile...
Ok ora però basta a farci i pompini a vicenda.
E cerchiamo di mettere qualche altro commento...

Erikù ha detto...

io mi sento molto jackie brown ultimamente!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Beh un post in onore di un regista che ti deve piacere molto quindi non commentabile se non apprezzandone l'intensità del tuo scrivere e l'affetto per quel regista.

Ciao
Danieile

PS: non so se posso aspirare ad essere amico del divano ma io da me tra i miei link il divano non me lo faccio mancare!!!

A presto
Daniele

Fabrizio ha detto...

Conversazione spettacolare. Ti ho trovato da Rockpoeta e alla farfalla piace il divano se al divano piacesse la farfalla potremmo scambiarci i link. :D

Fabrizio ha detto...

eccolo

Fabrizio ha detto...

Aggiunto sotto il nome:
Il mondo visto dal suo divano... quello di Mario.
La drole de guerre, verissimo.
Thanks

Giovanna Alborino ha detto...

ciao, mi ha lasciato un commento ed eccomi da te, ma non leggo nemmeno i post ti chiedo direttamente : "cosa rappresenta quel divano" ?
vivi a napoli o sei qui solo per studio ?
un saluto
gio

mario ha detto...

Sono molto vicino alla fine dei miei studi......molto probabilmente resterò qui a napoli...
almeno un post lo potevi leggere...così per sfizio...
cosa rappresenta il divano?.....il riflettere,l'oziare....non so nemmeno io bene cosa rappresenti ma se ti ci siedi sopra non puoi che amarlo

Gioia ha detto...

sono fermamente convinta che il quentin (no non siamo intimi, ma lo vorrei tanto)sia geniale!!!